Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

L'export italiano, il bilancio di un ottimo 2017

Siti Web ready-for.the-future

Il 2017 è stato un anno record per il commercio estero italiano, con esportazioni – nel settore manifatturiero – in crescita del 7,4% e un valore che sfiora i 450 miliardi (448, per l’esattezza). Nella classifica mondiale dei Paesi che esportano di più (in testa ci sono, nell’ordine, Cina, Usa e Germania), siamo al – riconfermato – 9° posto. Ma ci posizioniamo addirittura sul podio (dopo Corea del Sud e Paesi Bassi) tra i Paesi che crescono di più, con un brillante +9,6%.

Sul podio delle performance settoriali restano la meccanica (che nel 2017 ha superato il traguardo di 80 miliardi di export), i mezzi di trasporto (oltre 37,5 miliardi) e l’alimentare (che è a 40 miliardi). Mentre il balzo di crescita più consistente lo registrano la farmaceutica (+16%), seguita dalla metallurgia (+9,9%), e i prodotti chimici (+9 per cento).

Read more...

Aumento di efficienza e produttività con la Fattura Elettronica

Siti Web ready-for.the-future

Ci siamo, dal primo gennaio 2019 verrà estesa a tutte le aziende private l’obbligo di fatturazione elettronica che quindi entrerà definitivamente nelle transazioni b2b.

La svolta stavolta si può a pieno titolo definire “epocale” perché obbliga tutti i soggetti (e non solo chi interagisce con la P. A.) al passaggio dal cartaceo al digitale.

Tralasciando gli aspetti normativi e gli standard tecnico-informatici previsti, di cui è possibile trovare un’ampia rassegna in rete e sulla stampa specializzata, é essenziale concentrarsi sugli aspetti gestionali del cambiamento con particolare riferimento a quello economico e organizzativo.

Read more...

Trend e tendenze del Web per il 2019

Siti Web ready-for.the-future

Il secondo semestre di ogni anno è già buono, nel mondo dell'Information Technology, per tracciare un bilancio dell'anno che dopo pochi mesi ci si lascerà alle spalle e per iniziare a scrutare oltreoceano da una parte e nel più lontano oriente dall'altra per scoprire quali nuovi trend e tendenze sembrano delinearsi tra gli advertisers e i web-designers più attivi e all'avanguardia.

Tale sorta di esame risulta importante su più fronti perchè, unito ad uno studio costante dei nuovi standard di linguaggio e di sviluppo che via via si succedono per il Web, ci consente di essere anticipatori, almeno sul mercato nazionale, e di offrire elementi oggettivi di confronto (in termini di design, di layout, di funzionalità) a tutti i nostri Clienti che stanno riflettendo se investire o meno sull'ammodernamento/rifacimento del proprio sito Web.

Read more...

Panama, un ponte commerciale verso U.S.A., Centroamerica, Sudamerica, Asia

Investire a Panama

Panama è uno Stato Centroamericano che gode di una collocazione geografica particolarmente strategica.

Situato sull’istmo che collega l’America centrale e quella meridionale, congiunge due subcontinenti e due oceani, poiché è attraversato dal canale artificiale che collega l’Oceano  Atlantico e quello Pacifico.

La Repubblica di Panama divenne indipendente dalla Colombia nel novembre del 1903, quando un braccio di ferro tra la stessa Colombia e gli USA, in merito alla gestione dell’istmo panamense e all’eventualità di costruire un canale transoceanico, spinse gli statunitensi ad intervenire militarmente a Panama.

Read more...

Questa è l'Africa che non ti aspetti

Investire in Africa

L'Africa è il luogo che, più di qualunque altro, grazie alla sua crescita vivace e agli imponenti flussi migratori sta sfidando un’Europa sempre più vecchia e stanca.

Ci sono due capitoli in cui il tradizionale rapporto Nord-Sud del mondo si capovolge “a favore” del secondo: l’incremento demografico e la dinamica economica dell’ultimo decennio.

Se la prima questione può non sorprendere, meno scontato è lo sviluppo registrato da alcuni Paesi africani, uno sviluppo che peraltro non sta impedendo l’impennata dei flussi migratori. Confrontando le statistiche, a partire dal capitolo demografico, si scopre che, se nel mondo la popolazione dal 2005 al 2015 è cresciuta di quasi il 13% (da 6,5 a 7,3 miliardi), il continente che ha dato il minor contributo (+1,2%) è proprio l’Europa, che ancora oggi è ben distante dal miliardo (740 milioni).

Read more...
Page 1 of 2