Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

Panama, un ponte commerciale verso U.S.A., Centroamerica, Sudamerica, Asia

Investire a Panama

Panama è uno Stato Centroamericano che gode di una collocazione geografica particolarmente strategica.

Situato sull’istmo che collega l’America centrale e quella meridionale, congiunge due subcontinenti e due oceani, poiché è attraversato dal canale artificiale che collega l’Oceano  Atlantico e quello Pacifico.

La Repubblica di Panama divenne indipendente dalla Colombia nel novembre del 1903, quando un braccio di ferro tra la stessa Colombia e gli USA, in merito alla gestione dell’istmo panamense e all’eventualità di costruire un canale transoceanico, spinse gli statunitensi ad intervenire militarmente a Panama.

La vittoria statunitense inaugurò un periodo di protettorato in cui Panama mantenne un’indipendenza formale.

Oggi Panama è una repubblica presidenziale in cui le funzioni legislative sono affidate a un governo guidato dal presidente, e a un parlamento monocamerale (assemblea nazionale); l’attuale Presidente è Juan Carlos Varela eletto nel maggio 2014 con il 39% dei voti.

L’elezione di Varela ha decretato il passaggio di consegne al vertice dal partito del centro-destra, Cambiamento democratico, al Partito panamenista, anche se comunque l'attuale alleanza di governo include entrambi i partiti.

 

PERCHE' INVESTIRE A PANAMA

  1. Economia stabile e in continua crescita, garantita dall'adozione del dollaro USA come valuta nazionale
  2. Il settore immobiliare offre numerosissime possibilità di investimento in progetti di ogni tipo e dimensione
  3. Nessun disastro naturale come uragani o terremoti. Gode ​​di un clima tropicale, con la stagione delle piogge e la stagione secca
  4. Rispetto ad altri paesi dell'America latina, è un paese più sicuro. Il costo della vita è più basso e la qualità della vita è alta
  5. Ci sono esenzioni e sconti per i pensionati e gli anziani, di cui possono beneficiare anche stranieri residenti a Panama. Questi includono sconti sul trasporto terrestre e aereo, cinema, medicinali, ristoranti, negozi e servizi
  6. Presenza di moltissimi incentivi fiscali, come spiegato nel seguito
  7. Geografia e luoghi vari e interessanti, con foreste vergini, montagne, isole tropicali e una grande capitale caratterizzata da un moderno sviluppo urbano
  8. Livelli elevati di formazione professionale in settori quali la medicina, il diritto, il settore bancario tra gli altri
  9. Vi sono poche interferenze da parte delle autorità locali
  10. Si tratta di un luogo eccezionale per la pesca, per la diversità di fauna e flora, per i suoi modernissimi centri commerciali, ospedali e laboratori di ricerca

 

INVESTIRE A PANAMA CON

 

Internationalize ha inaugurato nel 2018 un proprio ufficio a Panama City con l'intento di affiancare direttamente sul posto, in maniera puntuale e costante, gli investitori italiani ed europei interessati ad intrattenere relazioni di business nell'area.

 

Richieste:

SETTORE LUSSO (mobili, arredi, abbigliamento, cultura e italian style in tutti i suoi aspetti...)

Tutti i beni del Lusso sono di interesse per i nostri clienti di Panama.

A tale proposito nel mese di settembre 2018 condurremo una missione d'affari a Panama assieme all'azienda Viganò di Cantù, cui abbiamo procurato importanti collegamenti con architetti affermati e prestigiosi costruttori del Paese.

 

SETTORE ALIMENTARE

Grazie all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni, è stato possibile aprire di recente il mercato panamense anche ai nostri insaccati e formaggi (che si aggiungono agli altri prodotti alimentari e vini già importati), con interessanti prospettive di commercializzazione. Inoltre, con l'entrata in vigore dell'Accordo di Associazione UE-Centroamerica (avvenuta il 1 agosto 2013), il mercato alimentare panamense si aprirà a quello europeo favorendo e creando corridoi preferenziali per i numerosi prodotti, anche italiani, del settore.

 

SETTORE TURISMO

Il Settore è in forte sviluppo, soprattutto nel comparto aeroportuale con i lavori di ampliamento dell'aeroporto internazionale di Tocumen e la costruzione del nuovo aeroporto internazionale di Rio Hato. Le stesse linee aeree internazionali mostrano crescente interesse nello sviluppo panamense. 

 

INQUADRAMENTO ECONOMICO

Oggi gli USA sono il maggiore partener commerciale e politico del Paese. Nel 2007 hanno firmato un importante accordo di libero scambio (approvato dal Congresso americano nel 2011). L’accordo stipulato da Panama con gli USA rientra nella strategia del Governo che mira a migliorare i legami con i più importanti partner commerciali, così come la UE e i Paesi dell’Asia.

Panama punta ai mercati asiatici aspirando alla membership all’Alleanza Pacifica (AP) il gruppo economico composto da 4 Stati del Sudamerica, ed il cui  scopo è appunto quello di espandere le rotte commerciali verso l’Asia.

Un passo avanti per l’accesso all’AP è stato compiuto il 20 settembre 2013, con la firma di un accordo di libero scambio con uno dei Paesi membri, la Colombia: le due nazioni intrattengono rapporti commerciali annui per un valore di 2,8 miliardi di dollari. Con l’UE invece Panama assieme ad altri Paesi dall’America Centrale ha firmato nel 2012 un accordo di associazione che favorisce l’apertura ai mercati dei beni, appalti pubblici, servizi e investimenti per tutti i partner.

Infine sia con i Paesi del Sudamerica sia con quelli dell’America Centrale Panama collabora attivamente nella lotta al narcotraffico.

L’economia del Paese è naturalmente connessa al canale e dipende dai pedaggi ricavati dalle migliaia di navi che vi transitano ogni anno e dal settore dei servizi collegati.

In generale l’economia panamense si basa su un settore dei servizi ben sviluppato che compone oltre i due terzi del PIL. I servizi comprendono il funzionamento e la logistica del canale, oltre che della Zona del Canale di Panama, le assicurazioni, il turismo e il settore bancario.

La bassa imposizione fiscale e le esigue misure per il controllo delle transazioni finanziarie hanno reso Panama un paradiso fiscale.

L’ultimo decennio ha coinciso con una crescita rilevante dell’economia Panamense il cui PIL è aumentato del 5,3% all'anno. Lo sviluppo è stato trainato anche imponenti progetti di infrastrutture e dagli investimenti stranieri pari al 10% del PIL.

L’ampliamento del canale, avvenuto nel 2016, ha raddoppiato la capacità di transito e portata del canale medesimo, con evidentissimi effetti positivi per l’economia nazionale.

 

UN CLIMA SERENO PER GLI INVESTITORI

Numerose sono le leggi che offrono incentivi fiscali:

  • Legge di stabilità legale per gli investimenti
  • Legge sulla riforestazione
  • Legge sulle sedi multinazionali delle imprese
  • Legge incentivante per la creazione di call center
  • Legge per la promozione dell'industria
  • Legge per la promozione degli agroexport
  • Legge sugli incentivi per gli investimenti nel turismo
  • Legge incentivante per l'industria cinematografica

Panama come detto ha il vantaggio di essere considerato un paradiso fiscale.

I ricavi generati all'interno del Paese, compresi quelli che generano vendite effettuate all'interno di Panama, sostengono la tassa panamense, perché la legge fiscale si basa sul principio di territorialità.

Tutte le vendite di beni immobili sono soggette al pagamento di una tassa di trasferimento del 2% immobiliare.

Panama offre visti speciali che consentono agevolazioni fiscali per gli stranieri che vivono o investono nel paese.

 

ZONE ECONOMICHE SPECIALI

  • Città della conoscenza: parco scientifico, tecnologico e commerciale, per uno sviluppo più umano e sostenibile
  • Panama Pacific: business hub e residenze situate su 1.400 acri adiacenti al Canale ea 15 km da Panama City.
  • Zone di libero scambio: fanno parte di un regime speciale dedicato alla costituzione e all'operatività di società che contribuiscono allo sviluppo del paese. Ci sono un totale di 16 free zone a Panama, di cui 10 sono attualmente attive con 117 aziende registrate, che operano principalmente in Zona Franca Corozal - Marpesca(con 35 aziende: questa è la seconda zona franca del mondo e il principale centro commerciale per l'America Latina e i Caraibi), Zona Franca de Albrook (27) e Panexport (20). La maggior parte delle società installate nelle zone franche sono impegnate in attività di servizi di commercio estero con una concentrazione nelle città di Panama e Colon.