Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

LA.CO. Italia

Nell’ambito della missione d'affari a Varsac, in Serbia, si sono affrontati tutti i temi relativi allo start up della GA.ME EST s.r.l., società serba detenuta al 100% da LA.CO Srl Italia.

 

In particolare l'attività degli esperti di internationalize.co ha consentito di definire:

TERRENO

Si è richiesta la documentazione catastale per verificare la piena disponibilità dei terreni da parte della parte venditrice.

Tale documentazione verrà prodotta dall’Avvocato serbo incaricato, insieme al piano di parcellizzazione dei terreni prima del rogito.

Avevamo suggerito all’assistito di avvalersi della possibilità prevista dalla normativa serba di sottoporre l’atto di vendita all’autorità fiscale serba per la certificazione della congruità del prezzo di mercato sia per una maggiore tutela complessiva sia per il trattamento fiscale  di eventuali plusvalenze future.

Il nostro assistito ha però deciso, per ragioni di opportunità imprenditoriale, di soprassedere a questo nostro suggerimento.

L’Avvocato serbo incaricato dovrà provvedere a fare pervenire alla LA.CO nei prossimi giorni, l’ipotesi del preliminare di vendita per una opportuna valutazione di LA.CO stessa.

COSTRUZIONE CAPANNONE

La controparte serba si è assunta l’impegno del termine dei lavori di ristrutturazione dello stesso entro il 1.03.2007.

Sono stati definiti Layout, macchinari, e progetto di massima dell’intervento.

Il progetto di massima (visto e siglato dal sig. Conti) è nelle mani dell’ingegnere incarica alla sua realizzazione.

SOCIETA’

Si è decisa la costituzione di una s.r.l. al 100% di proprietà LA.CO e con organi sociali l’assemblea dei soci e il c.d.a.
Entro il 29.12.2006 l’Avvocato serbo incaricato provvederà ad inviare bozza di statuto ed atto costitutivo per una prima valutazione dello stesso.
La costituzione della società è prevista nel mese di gennaio 2007.

PERSONALE

Si è proceduto ad incontrare 31 persone e a selezionarne una decina per l’avvio dell’attività.

Parte di queste persone da gennaio verranno in Italia (massimo 2 alla volta) per una formazione sul campo di come si lavora in LACO.

L’Organizzazione operativa dell’insediamento operativo sarà per la parte produttiva delegata a un responsabile LACO il quale coordinerà la forza lavoro.

Per l’amministrazione verranno interessate persone in loco, chiedendo agli attuali fornitori di sw della LACO un preventivo per  integrare i sistemi della società serba con quella di Ozzano.

 

www.la-co.it