Print this page
Sunday, 04 January 2015 09:09

La Business guide per Investire in SERBIA

« indietro


Alcuni paragrafi dalla nostra Guida agli Affari in SERBIA:

 
"La Serbia è una Repubblica democratica basata sulla Costituzione del 1989 con un’assemblea unicamerale di 250 seggi. Il Governo è guidato dal Primo Ministro ed è responsabile di fronte al Parlamento. Le prime elezioni della Serbia come Stato indipendente si sono tenute il 21 gennaio 2007. La Serbia è suddivisa in Serbia centrale e due province autonome, Vojvodina e Kosovo. Il 17 febbraio 2008 il Kosovo si è autoproclamato indipendente dalla Serbia, che si è rifiutata di riconoscerlo [...]

Le zone franche sono aree localizzate generalmente in posizioni con una buona logistica, che offrono strutture ad uso deposito, in attesa dell’importazione effettiva in Serbia, in sospensione da dazi doganali ed IVA. Ulteriori benefici delle zone franche sono: il permesso di portare i beni al di fuori della zona franca temporaneamente per svolgere dei processi esterni o per esporli; la tutela della proprietà dal rischio di nazionalizzazione - espropriazione; l’esenzione da imposte sul trasferimento dei profitti; la garanzia che i diritti accor-dati non possono essere ridimensionati da altre leggi [...]

Preorder by PayPal PREORDINA ADESSO E RISPARMIA IL 35% CON PayPal PayPal verified: 32,00 €
* La Guida è in corso di redazione/aggiornamento *  Sarà spedita in via prioritaria entro e non oltre 10 giorni dalla data di effettivo pagamento.

 

Per la registrazione di una filiale o succursale di società estera in Romania è necessario depositare l’atto costitutivo e lo statuto della società madre e la delibera assembleare che indichi la volontà di procedere alla costituzione di tale filiale, se la possibilità di costituire filiali o succursali all’estero non è prevista nello statuto della società madre. Nel caso in cui tale possibilità sia prevista e l’organo delegato a tale compito sia il Consiglio di amministrazione ovvero l’amministratore unico, sarà necessario depositare la delibera del consiglio di Amministrazione ovvero la decisione dell’Amministratore Unico.
Per l’apertura di una sede di rappresentanza Il quadro giuridico di riferimento è contenuto nella legge n. 122/1990, come modificata dall’Ordinanza n. 24/1996 e dall’Ordinanza d’Urgenza n. 32/1997 [...]

Il sistema fiscale serbo, al fine di incrementare l’occupazione e attrarre investi-menti, ha previsto una serie di agevolazioni consistenti in: riporto delle perdite; ammortamenti accelerati; esenzioni per assunzione di disabili e per gli enti no-profit; crediti di imposta per i redditi prodotti da una branch localizzata in una re-gione svantaggiata, per investimenti in immobilizzazioni, per investimenti in piccole imprese, per impiego di lavoratori a tempo indeterminato; esenzioni decennali dal pagamento delle imposte per chi investe in immobilizzazioni della sua impresa [...]

Il lavoro a tempo pieno prevede 40 ore settimanali. I contratti collettivi possono fis-sare orari lavorativi inferiori ma comunque non sotto il limite delle 36 ore settimana¬li. La settimana lavorativa dura 5 giorni lavorativi e la giornata lavorativa dura 8 ore salvo una programmazione differente decisa dal datore di lavoro. Le ore di lavo¬ro settimanale non possono superare le 60 ore. Il lavoratore non può svolgere lavo¬ro straordinario per più di 4 ore al giorno e di 8 ore alla settimana. Il lavoratore che lavora a tempo pieno ha diritto ad una pausa di almeno 30 minuti durante la giornata lavorativa [...]"


Read 1536 times