Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

il Negozio digitale

dove troverai tutto ciò che devi sapere per affrontare con fiducia e successo il tuo cammino verso l'internazionalizzazione.

Monday, 08 September 2014 08:40

La Business guide per Investire in ARMENIA


Alcuni paragrafi dalla nostra Guida agli Affari in ARMENIA:

 
"«In Armenia i costi fiscali e del lavoro sono bassi, c’è stabilità politica e non abbiamo alcun limite all’esportazione degli utili». Oltre ai pregi del suo paese, l’ambasciatore armeno Sargis Ghazaryan è un profondo conoscitore anche dei difetti dell’Italia e, cosa più importante, del punto di vista degli imprenditori.

Chiaro il messaggio, ribadito ad una recente (gennaio 2014) convention tenutasi nella sala consiliare della camera di commercio di Terni, così come le leve usate per suscitare la curiosità della folta platea di imprenditori che lo ha accolto.

Il rappresentante diplomatico di questo ‘stato cerniera’ fra l’Europa e l’Asia ha descritto tutti i motivi per cui un’azienda debba investire in Armenia. Partendo, appunto, dal ruolo che questa giovane Repubblica a maggioranza cristiana ha esercitato e continua ancora ad esercitare [...]

ACQUISTO SICURO E DOWNLOAD IMMEDIATO CON PayPal PayPal verified: 49,00 €

Business Guide ARMENIA | 49.00 EUR
| pag.48

Il Made in Italy gode in Armenia di grande popolarita', tanto da essere ritenuto pressocche' unanimemente  sinonimo  di  gusto,  eleganza  e  qualita'.  Tale  percezione  da  parte dei consumatori armeni costituisce senza dubbio un importante punto di vantaggio per i prodotti italiani.

Il prossimo ingresso dell'Armenia nell'Unione Doganale con Russia, Bielorussia e Kazakistan (previsto entro la fine dell'anno), se da un lato potra' comportare l'aumento dei dazi su talune categorie merceologiche, dall'altro e' suscettibile di offrire a chi decida di investire in questo Paese un mercato ben piu' ampio di quello attuale per la diffusione dei propri prodotti. Inoltre, grazie ad una politica estera accorta (nota come "di complementarieta'"), l'Armenia intrattiene ottime relazioni sia con la Russia che con l'Europa, alla cui tradizione culturale gli armeni si sentono vicini.

Il quadro giuridico-fiscale armeno è improntato a criteri di generale liberalizzazione. Non vi sono tasse sulle esportazioni, esiste un sistema tariffario semplificato e si può trasferire qualunque ammontare di denaro dall’estero e verso l’estero. Praticamente inesistenti le licenze ed i contingentamenti all’export.

Tutte le esportazioni dall’Armenia sono duty free. Le tariffe per le importazioni vanno dallo 0 al 10%. Il 10% si applica principalmente ai consumi e ai beni voluttuari. L’Armenia usa l’“Harmonized Code System” per la classificazione delle tariffe. Nessun dazio doganale di importazione si paga nei seguenti casi: [...]

 

clic qui - download gratuito :

Read 370 times