Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

il Negozio digitale

dove troverai tutto ciò che devi sapere per affrontare con fiducia e successo il tuo cammino verso l'internazionalizzazione.

Sunday, 04 January 2015 08:34

La Business guide per Investire in POLONIA


Alcuni paragrafi dalla nostra Guida agli Affari in POLONIA:

 
"Tutti  i  cittadini  stranieri  che  hanno  ricevuto  il  permesso  di  soggiorno  fisso  in  Polonia potranno svolgere l'attività commerciale al pari dei cittadini polacchi. 
Inoltre sulla base della regola di reciprocità le stesse regole si applicheranno ai soggetti stranieri di tutti i paesi in cui i Polacchi godono della stessa possibilità. Questo vuol dire che dal 1 gennaio 2001, con l’Unione Europea dal 1 febbraio 1994 gli imprendit ori italiani possono svolgere l’attività economica non solo sotto la forma della società a responsabilità limitata  e/o  società  per  azioni  ma  anche  sotto  tutte  le  forme  descritte  nel  paragrafo  10 
Procedura di costituzione delle Società [...]

Nel sistema giuridico polacco esiste il principio della libertà contrattuale, secondo il quale tutto  ciò  che  non  è  espressamente  vietato  è  permesso.  Ciò  significa  che  le  parti  del contratto  possono  liberamente  definire  il  rapporto  giuridico,  a  condizione  che  il  suo contenuto o il suo scopo non siano in contrasto con la sua natura e con i principi della convivenza sociale (art. 353¹ del codice civile). Questo principio introduce la libertà di definizione del contratto e ne definisce i limiti. [...]

Preorder by PayPal PREORDINA ADESSO E RISPARMIA IL 35% CON PayPal PayPal verified: 32,00 €
* La Guida è in corso di redazione/aggiornamento *  Sarà spedita in via prioritaria entro e non oltre 10 giorni dalla data di effettivo pagamento.

Business Guide POLONIA (preordine -35%) | 32.00 EUR
 

Tra  la  Repubblica  Polacca  e  la  Repubblica  Italiana  è  in  vigore l'accordo  del  21  giugno 1985 per evitare la doppia imposizione in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni  fiscali. La Convenzione  è  stata  firmata  il  21  giugno  1985,  è  stata ratificata da parte italiana con la Legge n. 313 del 28 agosto 1989 (G.U. del 20.03.1989 n. 66, s.o.), entrata in vigore il 26 settembre 1989 (G.U. 06.10.89 n. 234). Tale provvedimento prende in considerazioni  le imposte  sul  reddito  prelevate  p er  conto  di ciascuno  degli Stati contraenti, qualunque sia il sistema di prelevamento. [...]

Il diritto polacco prevede la soluzione delle controversie mediante arbitraggio nell’ambito del Codice di procedura civile. Il Codice dedica al tribunale arbitrale un libro a parte. In Polonia le parti possono presentare al tribunale di arbitraggio soltanto le controversie di carattere patrimoniale, ad eccezione delle controversie per gli alimenti e di quelle derivanti dal rapporto di lavoro. L’indicazione del tribunale arbitrale può essere inserita nel contratto stesso sotto forma di clausola o avere la forma di un contratto a parte di soggezione della controversia al tribunale arbitrale. I tribunali arbitrali non sono tribunali di Stato. I giudici dei tribunali di Stato non possono essere  arbitri  nei  tribunali  di  arbitraggio,  che  possono  essere  tribunali  istituiti  dalle parti, che  vengono  definiti  tribunali  ad  hoc,  o  funzionano  come  tribunali  istituzionali,  istituit i  di solito presso le camere di commercio [...]

Lo scioglimento di una società avviene dopo la procedura di liquidazione salvo diversa decisione dei soci in  merito.  All’inizio  della  liquidazione  si  aggiunge  alla  ragione  sociale  l’espressione  "in corso di liquidazione". I liquidatori sono i soci liquidatori, salvo diversa decisione dei soci. L’apertura della liquidazione deve essere comunicata all’ufficio del registro commerciale. I  liquidatori, soltanto  dopo  il  pagamento  di  tutti  i  debiti,  potranno suddividere  il  restante patrimonio  tra  i  soci. Se  il  patrimonio della  società  è  insufficiente  a  coprire  l’intero pagamento  dei debiti, i soci ne rispondono con il patrimonio personale [...]"


Read 315 times