Sidebar

 
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Persian Portuguese Russian Spanish Turkish Ukrainian

il Negozio digitale

dove troverai tutto ciò che devi sapere per affrontare con fiducia e successo il tuo cammino verso l'internazionalizzazione.

Sunday, 04 January 2015 08:57

La Business guide per Investire in ROMANIA


Alcuni paragrafi dalla nostra Guida agli Affari in ROMANIA:

 
"Sono obbligatori da parte del datore di lavoro i seguenti versamenti per: 1) fondo per la salute (7% del salario lordo); 2) assicurazione sociale (23,33 % del salario lordo); 3) fondo per la disoccupazione (5% del salario lordo); 4) fondo per rischio ed incidenti (3% del salario lordo). E’ obbligo del datore di lavoro trattenere e versare per conto del dipendente i seguenti contributi: 1) contributo per l’assicurazione sociale (11,67 % del salario lordo); 2) contributo al fondo per la disoccupazione (1 % del salario lordo); 3) fondo per la salute (7% del salario lordo) [...]

L'imposta sul reddito delle persone giuridiche ha aliquota fissa del 25% (per i soli utili provenienti da esportazione dei propri prodotti l’imposta è del 5%). Sono esenti dall’imposta sul profitto, per un determinato periodo, le aziende che impiantano attività produttive nelle zone dichiarate disagiate/sfavorite. Le persone giuridiche straniere, con filiali/succursali in Romania, sono, inoltre, tenute a versare il 6,2% di imposta supplementare sull’utile delle rispettive filiali/succursali. L'aliquota dell’imposta sui dividendi è fissata al 5%. Un'agevolazione viene concessa a società che impiegano portatori di handicap [...]

Preorder by PayPal PREORDINA ADESSO E RISPARMIA IL 35% CON PayPal PayPal verified: 32,00 €
* La Guida è in corso di redazione/aggiornamento *  Sarà spedita in via prioritaria entro e non oltre 10 giorni dalla data di effettivo pagamento.

Business Guide ROMANIA (preordine -35%) | 32.00 EUR
 

Per la registrazione di una filiale o succursale di società estera in Romania è necessario depositare l’atto costitutivo e lo statuto della società madre e la delibera assembleare che indichi la volontà di procedere alla costituzione di tale filiale, se la possibilità di costituire filiali o succursali all’estero non è prevista nello statuto della società madre. Nel caso in cui tale possibilità sia prevista e l’organo delegato a tale compito sia il Consiglio di amministrazione ovvero l’amministratore unico, sarà necessario depositare la delibera del consiglio di Amministrazione ovvero la decisione dell’Amministratore Unico.
Per l’apertura di una sede di rappresentanza Il quadro giuridico di riferimento è contenuto nella legge n. 122/1990, come modificata dall’Ordinanza n. 24/1996 e dall’Ordinanza d’Urgenza n. 32/1997 [...]

I cittadini privati romeni possono liberamente fungere da agenti per le imprese estere. Le autorizzazioni per il funzionamento delle rappresentanze delle società commerciali vengono emesse dal Dipartimento per il Commercio Estero del Ministero dell’Industria e Commercio. La società commerciale indicherà nella sua richiesta al Dipartimento i seguenti dati: sede sociale; oggetto di attività della rappresentanza in concordanza con l’oggetto dell’attività della stessa società richiedente; durata di funzionamento della rappresentanza; numero e funzioni delle persone che verranno assunte, con il loro nome ed il loro domicilio all’estero; ecc. [...]

Lo Stato, tramite il contratto di lavoro a livello nazionale, stabilisce soltanto l'entità dello stipendio minimo lordo (per lavoro non qualificato, primo impiego), il numero minimo di giorni di ferie ed altre condizioni minimali (aspettativa per ragioni di salute, per parto, etc.). La contrattazione collettiva avviene nei settori dove esistono sindacati di categoria e soltanto se il personale locale è iscritto al rispettivo sindacato. Laddove non esistano accordi collettivi, si possono concludere contratti individuali, nel rispetto della legge, da registrare, dopo la firma, presso le Camere del Lavoro. I contratti collettivi, a livello di unità produttive, sono obbligatori, ad eccezione delle unità con meno di 21 dipendenti [...]"


Read 222 times